Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.crvenetorugby.it/home/wp-content/plugins/wordpress-mobile-pack/frontend/sections/show-rel.php on line 37

IL VENETO UNANIME APPROVA LO STATUTO DEI DOGI

Una serata storica, ospitata dalla Club House della Rugby Rovigo Delta, ha sancito lunedì 24 novembre 2014  l’approvazione per voto unanime dello statuto dell’associazione sportiva dilettantistica “I DOGI”, attivando l’iter che nei prossimi giorni porterà alla formalizzazione della sua nascita con atto notarile.

logo dogi maglia.jpg

Presente la quasi-totalità dei Club veneti (poche le deleghe assegnate, ridottissime le assenze), l’assemblea ha discusso con toni anche decisi alcuni punti fondanti del testo redatto dai consulenti legali incaricati, approvando alcune modifiche e giungendo poi, al termine di un confronto articolato e a tratti serrato, ad una votazione positiva e pienamente condivisa.

Coordinatore della serata il presidente del CRV Marzio INNOCENTI, coadiuvato dal “padrone di casa” Francesco ZAMBELLI, presidente della Femi-CZ Rugby Rovigo Delta.

L’asd “I Dogi” avrà quale finalità primaria la costante ricerca dello sviluppo del rugby veneto sotto ogni punto di vista, regolando la propria attività con metodo altamente democratico grazie al mandato conferito dall’assemblea generale al direttivo che sarà formato da nove membri: un rappresentante a testa per Benetton Treviso e per le quattro società venete di Eccellenza (Rugby San Donà, Rugby Rovigo Delta, Petrarca Padova e Mogliano Rugby), un rappresentante della proprietà del marchio “I Dogi” (messo a disposizione gratuitamente), più un membro a testa rispettivamente nominato dalle tre associazioni dei club veneti di Serie A, di Serie B e di Serie C/giovanili/propaganda. Al Comitato Regionale Veneto verrà data facoltà di partecipare alle riunioni del direttivo in qualità di organo istituzionale rappresentativo del movimento veneto, ma senza diritto di voto.

Eventuali sviluppi dell’associazione verso forme di partecipazione continuative a competizioni agonistiche di natura nazionale o internazionale saranno eventualmente sottoposti al vaglio dell’assemblea generale, prevedendo nel caso la costituzione di una società di servizi parallela.

Lo statuto, nella sua forma definitiva così come unanimemente approvata, sarà pubblicato nei prossimi giorni.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.