Comunicati Stampa

PRONTI A RIPARTIRE, scenari di ripresa nelle proposte del CRV

Programmi di allenamento domestico, video-tutorial, testimonianze, consigli: lo staff del Comitato Regionale Veneto – in particolare la Presidenza, la Struttura Tecnica, l’Area Comunicazione, la Segreteria – è impegnata quotidianamente nella gestione dell’Emergenza Covid-19, tenendo saldo il contatto con i Club e l’intero movimento in questa fase così difficile e delicata per noi tutti.

 

Comunicazioni dirette ai Club tramite e-mail, news e pubblicazioni sul sito web, video-tutorial, programmi di allenamento fisico e di tecnica individuale suddivisi per fasce di età, didattica, testimonianze, post e aggiornamenti sui canali social istituzionali si sono così susseguiti ogni giorno, fornendo un servizio impegnativo, ma utile e fin qui molto apprezzato.

Il materiale pubblicato sarà costantemente aggiornato con nuove proposte integrative, e rimarrà patrimonio di tutti anche al termine di questo periodo particolare, trasformando così l’emergenza in opportunità di crescita.

In parallelo a tutto questo, pur nell’incertezza che ancora permane rispetto alle tempistiche di fine crisi, il Comitato – attraverso un continuo scambio di idee, analisi, valutazioni, fantasia e smart working – sta elaborando progetti e scenari per pensare insieme a quando e come ripartire: tenendo conto che Marzo, Aprile e molto probabilmente Maggio (almeno in parte) saranno mesi di inattività forzata, diventa strategica l’ideazione di un’attività estiva che offra un concreto servizio di supporto ad atleti e famiglie, e che permetta alle Società di rialzarsi in vista della stagione sportiva 2020-2021.

 

 

Questa attività si sta concretizzando in un complesso di idee ed azioni che, a partire da scenari diversi subordinati al momento dello sblocco delle attività, permettano di rimettere in moto l’intero movimento in tutte le sue componenti, dando fin d’ora un segnale di ripresa.

Una prima bozza di questo grande progetto, elaborata a più mani e già strutturata in una stesura molto articolata, sarà condivisa nei prossimi giorni con i Club attraverso delle conferenze on line, in modo da raccogliere opinioni e suggerimenti finalizzati ad una versione condivisa che risulti il più possibile aderente alle reali esigenze del territorio.

Il Comitato Regionale è la casa del rugby veneto, è l’espressione dei Club che lo compongono, tutti, dai più grandi ai più piccoli, dai più storici ai più recenti: un patrimonio prezioso di tradizione, competenza, capacità, che ha scritto e continuerà a scrivere pagine indelebili della storia del nostro sport.

Un patrimonio da cui derivano da sempre – ma mai come ora – Orgoglio e Responsabilità, ed il Dovere di continuare a tenere salda una presa che non lasci cadere nessuno, né in questi giorni, né quando torneremo sui nostri amati campi da gioco.