ArchivioComunicati Stampaunder 16under 18

ALTA MARCA, BENVENUTA ALLA NUOVA FRANCHIGIA GIOVANILE

Dall’unione di intenti di due realtà storiche come Conegliano Rugby e Rugby Piave un nuovo progetto di Franchigia Territoriale Giovanile Integrata.

Under 16 e Under 18 Maschili le due categorie coinvolte, obiettivo costituire un polo di formazione qualificata per i migliori talenti del territorio.

 

Da parte di tutto il Comitato Regionale Veneto, IN BOCCA AL LUPO!!!!

FONTE: Rugby Alta Marca

Con piacere e orgoglio, annunciamo la costituzione della Franchigia Rugby Alta Marca: una nuova società di rugby scaturita dalla decisione congiunta di Conegliano Rugby ASD e Rugby Piave ASD di mettere in comune le forze delle proprie categorie maschili Under 16 e Under 18.

 

 

 

 

 

Piave e Conegliano sono società di ricca e gloriosa tradizione, che han scelto di onorare il proprio passato guardando il futuro, con progettualità inedite, nuovi stimoli, cultura sportiva evoluta, e più alte ambizioni .

Obiettivi dichiarati? Da subito, mettere a disposizione educatori attenti, tecnici qualificati, staff robusti e struttura societaria di avanguardia, per un percorso di crescita e di qualità, proposto ai giocatori che escono dalla categoria Under 14 delle due società madri, e di tutto il territorio limitrofo.

Obiettivo di medio termine: divenire un presidio e un servizio territoriale del movimento rugbystico, in grado costituire un polo di attrazione e formazione qualificata per un territorio più ampio.

La formula della “franchigia territoriale giovanile integrata” è prevista dalla Federazione Italiana Rugby proprio per fare nascere centri di eccellenza del rugby giovanile nei territori, che siano impostati su progetti tecnici e manageriali di qualità.

A garanzia di ciò la stessa FIR ha valutato approvato il progetto organizzativo di Alta Marca prima di autorizzane la nascita.

Direttore tecnico del progetto sarà Andrea Franzin, mentre chiamati dai soci fondatori alla guida societaria sono quattro consiglieri di amministrazione: Sandro Masutti, Andrea Crapanzano (segretario), Denis Matiuz (vicepresidente), e Fabrizio Michelini (presidente).