Comunicati Stampa

COMITATO VENETO, LE PRIME DECISIONI DEL CONSIGLIO

Svolta in tarda serata di ieri la prima riunione del nuovo organo di governo regionale, indicati i Delegati Provinciali, prosegue la mappatura del territorio

 

 

Dopo il primo incontro di insediamento di due settimane fa, il neo-eletto Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Veneto si è riunito nella serata di ieri per deliberare alcune importanti decisioni all’ordine del giorno.

In primis, sono stati selezionati ed approvati all’unanimità i sette Delegati Provinciali che nelle prossime settimane saranno sottoposti al vaglio del Consiglio Federale per definitiva approvazione degli incarichi. I nominativi sono i seguenti:

 

Gianantonio Spinelli (Area Belluno e Treviso Nord)

Andrea Barattin (Area Treviso)

Tomas Cibin (Area Venezia)

David Lanza (Area Padova)

Attilio Marangoni (Area Rovigo)

Beniamino Valle (Area Vicenza)

Carlo Marcolongo (Area Verona)

 

Il Consiglio ha poi approvato l’operazione di mappatura del rugby veneto attraverso un questionario che nei prossimi giorni andrà a fotografare la situazione dei nostri Club dal punto di vista tecnico, logistico, professionale, organizzativo e di servizi.

Rispetto all’individuazione di aree territoriali prive di attività rugbistica nella nostra regione, saranno stimolate le collaborazioni da parte dei Club limitrofi con la modalità del tutoraggio per consentire la nascita di nuove realtà ed il loro accompagnamento nelle prime fasi operative.

 

 

I Consiglieri hanno poi condiviso lo stato di avanzamento del progetto che vuole istituire uno sportello di supporto per i Club in ambito di progettazione regionale, nazionale ed europea su bandi, finanziamenti e concorsi.

Infine, mentre prosegue la valutazione di forme alternative per implementare le risorse a disposizione del Comitato da finalizzare alla realizzazione di alcuni importanti progetti per lo sviluppo del movimento, è in corso di definizione la Struttura Tecnica, che sarà ufficializzata in una delle prossime riunioni.